IL NOME

 

 

 

Ci hanno sempre chiamato così: “i Chicu”, senza una ragione o un’etimologia particolare. La famiglia di mio bisnonno cominciò ad essere chiamata “Chicu” secondo l’affettuosa usanza del luogo a cambiare i nomi dei compaesani. Mio nonno e mio padre, ovunque andassero, erano sempre i «Chicu». Io stesso sono un «Chicu». E i miei bambini, che stanno crescendo, cominciano ad essere identificati come «i figli del Chicu»

Enrico e Marco Faccenda, titolari Cascina Chicco

 

Siamo orgogliosi delle nostre radici e della nostra storia, a partire dal nome. Come spesso accade in Langhe e Roero, alle famiglie numerose veniva affibbiato un soprannome amichevole, simbolo di affetto e di complicità.

 

Ma, soprattutto, voce identificativa delle generazioni che si susseguivano nel corso degli anni, portando avanti i gesti e le tradizioni dei propri avi. Per questo abbiamo scelto il nome Cascina Chicco: perché crediamo nell’identità che ci è stata data dal luogo dove siamo nati e cresciuti. Senza paura di guardare avanti.